41 is megl che 40

E sono 41.
Splendidi.
Solari.
Sorridenti.
Spensierati.
Sereni 41.


Aveva ragione chi, ascoltando le mie paranoie un anno fa per i 40, mi diceva che era solo l’inizio di qualcosa di molto meglio di quello che era stato fino ad allora. Aveva ragione perché, a distanza di un anno, invece che deprimermi per l’ennesimo anno in più sulla carta d’identità, sono felice di guardarmi allo specchio e di vedermi giovane come non mi sono mai vista, di vedermi bella pur con tutte le mie imperfezioni e di sentirmi in piena sintonia col mondo e con gli altri.

In questo anno ho tagliato tanti rami secchi, ho curato e annaffiato quelli che valevano davvero, e che ora so che ci saranno sempre, e non potrei essere più felice delle scelte fatte.

In questi ultimi mesi bizzarri, apocalittici per certi versi, ho imparato molte cose: ho imparato a cucire, a fare la crema pasticcera, a fare gli squat, a fare Pilates… ma soprattutto ho imparato a fermarmi e a pensare soprattutto a me, a me sopra tutto.

In questo giorno quindi voglio festeggiare me, la mia serenità, la mia bellissima età e condividere con voi un pensiero che vi auguro di cuore di fare vostro:
“Innamorati di te, della vita e dopo di chi vuoi.” (Frida Kahlo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.